CASTELLO  SZÉCHÉNYI

Il paese Fertőszéplak, alla stessa stregua di Roma, è stato costruito su sette colli. Sull’odierno Colle della Chiesa, di fronte alla Chiesa Ognissanti, si trova il Castello Széchényi, dove già in epoca romana si eresse già una torre di guardia. In questo luogo eccelso fu poi costruita la residenza di rappresentanza e centro della tenuta degli attuali signori della regione. Il castello visse il suo periodo di massimo splendore  ai tempi della famiglia Széchényi:  tra queste mura nacque il fondatore del Museo e  Biblioteca Nazionale, Ferenc Széchényi, il padre di István Széchenyi, soprannominato „l’ungherese più grande”. Una volta passato definitivamente in possesso della famiglia Esterházy, il castello cambiò funzione e divenne un granaio. Esso continuava a servire in questa maniera  la tenuta.  Dopo la seconda guerra mondiale è stato utilizzato come ufficio centrale della cooperativa agricola locale.

Il vecchio edificio oggi torna ai vecchi splendori e viene nuovamente utilizzato per scopi rappresentativi, ma ora non per una famiglia, bensí per la gente che vive e lavora sul territorio.  Per coloro, quindi,  che sono orgogliosi  del fatto che  il paesaggio coltivato del Lago Fertő sia stato aggiunto alla Lista del Patrimonio dell’Umanità nel 2001 tra i tesori più belli e preziosi del mondo.

ESPOSIZIONE

L’attrazione dei tre paesaggi: l’incontro del lago della steppa, delle montagne e della pianura. Celti, Avari, Tedeschi, Ungheresi, Croati, Austriaci. Palazzi dell’aristocrazia, edifici cittadini, città antiche, dimore contadine. Le famiglie di alto lignaggio degli Eszterházy, dei Széchenyi, degli Osl, dei Nádasdy. I compositori Ferenc Liszt e Joseph Haydn. Tutto questo è condensato nei millenni ed in un unico territorio, quello di  Fertő-Hanság. Esso nasconde i segreti del lago Fertő al visitatore inesperto, rivelandosi solo a chi si prepara a conoscerli. Il luogo di preparazione e iniziazione è il Centro Visitatori  Peisonia, dove il visitatore comprende i valori unici e nello stesso tempo universali del paesaggio. Li comprende e viene a conoscerli. E chi conosce già la leggenda della nascita della Valle delle Ragazze e del lago Fertő, chi sa, per esepio,  dove si trova il Santuario del Dio Sole o la Pietra Sacra a Hegykő, chi è disposto a dedicare tempo e attenzione alle piccole meraviglie della vita, comprenderà anche il significato più profondo e spirituale del paesaggio, dei canneti e delle vigne, dei castelli, delle  chiesette nei villaggi, delle croci di pietra e delle Pietà.

Il centro visitatori offre proprio quest’essenza con la sua mostra che invita al dialogo.  È qui si capta l’essenza del paesaggio, l’armonia della natura e dell’uomo, è qui che diventa chiaro quanto l’uomo creativo del territorio del Fertő  e la natura creata da Dio si uniscano in un’unica sinfonia. Questo è il messaggio della mostra.

Il centro visitatori sarà realizzato grazie al progetto “Le gemme del paesaggio del Fertő”.

Orari di apertura

2021.

Contatto

Peisonia Centro visitatori

Széchényi kastély, 9436 Fertőszéplak, Ady Endre utca 1.

fertotaj@vilagorokseg.hu

peisonia.hu

peisonia.hu

Peisonia Látogatóközpont